ARTICOLO NOVANTANOVE - Associazione per il Dialogo sociale

Vai ai contenuti
E-BOOK

Meuccio Ruini
Il Consiglio Nazionale dell'Economia e del Lavoro

Clicca sull'immagine
Iniziative 2020 per la scuola
Le esperienze fatte con il Concorso “Lo Sviluppo locale che vorrei” proseguono nell’anno 2020 nel Polo Tecnico Professionale Galileo - Informatica e Meccanica” di Roma.


1.
Concorso “Idee di impresa equa e sostenibile nell’era digitale” rivolto alle classi 3a e 4a degli Istituti scolastici I.T.I.S. "Galileo Galileo" e I.I.S. "Carlo Urbani" del PTP il cui Bando è consultabile QUI.

2.
Progetto IO SCELGO”, Strumenti e tecniche di orientamento formativo e professionale e per la transizione scuola–lavoro in fase post diploma del PTP Galileo, è in esecuzione e visionabile al seguente indirizzo: http://www.ioscelgo.org

Partner delle iniziative, con diverse modalità di presenza e ruolo, sono:
ARTICOLO NOVANTANOVE, CIDA, QUANTA SPA E WENCANJOB SRL
CALENDARIO EVENTI
GENNAIO 2020
lu
ma
me
gi
ve
sa
do


1
2
3
4
5
6
7
89
10
11
12
13
16
17
18
19
20
22
23
24
25
26
27
28
29
30
31









L'Associazione pubblica un e-book per l'occasione del 60° anniversario del CNEL
Il 12 marzo 2019 è stato celebrato il sessantesimo anniversario del CNEL.
Articolo Novantanove per il 60° ha deciso di editare in formato e-book la ricerca dell'autunno 2012 “Meuccio Ruini, Il Consiglio Nazionale dell’Economia e del Lavoro – Scritti e Discorsi (1947 – 1959)” e gli “Atti della presentazione”. Li precedono gli interventi tenuti dal Presidente del Senato, Sen. Maria Elisabetta Alberti Casellati e dal Presidente del CNEL, Prof. Tiziano Treu.
Riproporre all’attenzione Meuccio Ruini non vuole essere esercizio pur doveroso per farne memoria, ma acquisire - per la ricchezza e la profondità delle sue analisi e del suo pensiero - penetranti strumenti per interpretare la realtà del presente ed avere “occhi nuovi” per guardare al futuro dell’Italia e dell’Europa.
Per questo l’e-book pone in chiusura le Lectio magistralis del Prof. Tiziano Treu “Costituzione italiana, diritti sociali e Primo maggio: un legame inscindibile” e del Prof. Romano Prodi” Il futuro dell’Europa: problemi e prospettive”.


Scarica l'e-book
Mediateca
Vincitore 2018

"Lo Sviluppo locale che vorrei.
Equo e sostenibile nell'era digitale" - Edizione 2018.

I.P.S.E.O.A.
"Girolamo Varnelli" - Cingoli (MC)
IX Edizione di Ipsos Flair
"Italia 2019: comunitari e cosmopoliti, le nuove fratture."
Cnel, 26 febbraio 2019
ore 9.30 - 12.30
La pubblicazione annuale che esprime il punto di vista di Ipsos sul nostro paese, sulle sue trasformazioni, sulle sue prospettive dalla politica ai consumi viene presentata e discussa al Cnel


-
-
-
-
-


ANSA - NEWS
IX Edizione
di Ipsos Flair

“Italia 2019: Comunitari e Cosmopoliti, le nuove fratture.”

CNEL - Parlamentino

Roma, 26 febbraio 2019
Logout
Dal Programma delle attività del CNEL per il biennio 2019-2020.
Approvato dall'Assemblea nella seduta del 30 gennaio 2019
Le “linee programmatiche si ispirano a un obiettivo generale da tempo perseguito dal CNEL: quello di proporre e sostenere una visione di lungo periodo delle politiche necessarie al Paese per percorrere la strada di uno sviluppo costante e sostenibile non solo dal punto di vista economico e finanziario, ma anche sociale e ambientale.
-
Lo sviluppo sostenibile nelle sue diverse dimensioni, come declinate dall’Agenda ONU 2030, è la linea comune che orienta e qualifica i diversi temi indicatinel programma del CNEL.
-
Le questioni del lavoro dove vogliamo finalizzare tutte le politiche all’occupazione di qualità – sia dipendente sia autonoma – e promuovere la contrattazione collettiva come strumento di autonomia delle parti sociali e di regolazione equa dei rapporti di lavoro.
-
Le politiche della crescita per orientarle a una competitività basata sulla innovazione non solo tecnica ma anche sociale;
-
Le valutazioni delle politiche e dei servizi delle pubbliche amministrazioni, ove si utilizzeranno gli indicatori BES elaborati con l’ISTAT anche a livello territoriale e verrà misurato l’impatto di sostenibilità delle principali politiche economiche nazionali.
-
La valorizzazione della educazione e istruzione nel corso della vita come elemento decisivo per lo sviluppo dell’autonomia e delle capacità personali necessario per cogliere le opportunità delle nuove tecnologie digitali e per accrescere la coscienza democratica ella nostra comunità.
-
Le politiche sociali che noi concepiamo non come costo, ma come componente essenziale di uno sviluppo sostenibile e umano e come strumento per la lotta alle diseguaglianze e il contrasto alla povertà.
-
I rapporti con l’Europa che sono di particolare rilievo nel primo semestre del 2019, dove intendiamo agire affinché le politiche sociali entrino a pieno titolo nell’Agenda europea e puntino alla effettiva applicazione del Pilastro dei diritti sciali fondamentali.”

ANSA - ECONOMIA
ANSA - EUROPA
ANSA - AMBIENTE
Torna ai contenuti