ARTICOLO NOVANTANOVE – Associazione dei già Consiglieri del CNEL

Cerca
Vai ai contenuti

Menu principale:

Mediateca
Premiazioni 2015


"Lo Sviluppo locale che vorrei: equo e sostenibile" - Edizione 2015.

Auditorium - Ministero dell'Ambiente

Roma, 27 maggio 2015
Assegnati i premi del 5° Concorso
“Lo Sviluppo locale che vorrei: equo e sostenibile”


La Commissione giudicatrice composta da rappresentanti dell’Associazione Articolo Novantanove e dell’ANP ha esaminato i Progetti presentati dalle classi che hanno partecipato al Concorso 2016 “Lo Sviluppo Locale che vorrei: equo e sostenibile”.

Sono stati particolarmente apprezzati, guardando al futuro, i percorsi didattici seguiti dagli studenti con i loro docenti di riferimento che hanno posto in relazione l’attività progettuale con le tematiche dell’alternanza scuola lavoro.

La Commissione ha così attribuito i premi:

1° Classificato

2° Classificato

3° Classificato

Menzioni speciali sono state riconosciute a:


Per tutte le notizie sul Concorso cliccare il banner laterale.

Calendario eventi
MAGGIO 2016

lu
ma
me
gi
ve
sa
do

1

2
3
4
5
6
7
8

9
10
11
12
13
14
15

16
17
18
19
20
21
22

23
24
25
26
27
28
29

30
31
Mediateca
Premiazioni 2015


"Lo Sviluppo locale che vorrei: equo e sostenibile" - Edizione 2015.

Sala Consiliare del Comune

Trentola-Ducenta, 5 giugno 2015
Il Forum MyBES organizza un seminario su
"Sviluppo equo e sostenibile ed informazione statistica"

Roma, 24 maggio 2016

CNEL - Sala Gialla

Il Seminario, organizzato dal Forum MYBES, affronta, un tema cruciale per politiche pubbliche del nostro Paese coerenti con gli impegni assunti con l'Agenda ONU 2030 e l'Accordo di Parigi sul clima.

Intervengono il Presidente Istat Alleva, i Sottosegretari all'Economia ed alla Funzione pubblica Baretta e Rughetti, il Presidente Commissione Bilancio Boccia, il Vice presidente ANCI Ricci, la Conferenza delle Regioni, Rappresentanti delle Parti sociali.
Mediateca
Premiazioni 2015


"Lo Sviluppo locale che vorrei: equo e sostenibile" - Edizione 2015.

Sala Consiliare della Vittoria

Vittorio Veneto, 6 giugno 2015
Il dialogo sociale fondamento della democrazia e dello sviluppo

ARTICOLO NOVANTANOVE si identifica nei valori della Costituzione della Repubblica e per esprimerli visivamente ha deciso di andare oltre la precedente dizione di Associazione dei già Consiglieri CNEL e di qualificarsi come “ASSOCIAZIONE PER IL DIALOGO SOCIALE”.
Una democrazia partecipativa ed un autentico sviluppo hanno nel dialogo sociale uno dei loro fondamenti.

Anche se l’esperienza del CNEL è prossima ad esaurirsi non cessa la necessità del dialogo tra le Parti sociali e con le Parti sociali.

Dal dialogo, infatti, traggono valore e forza la libertà di intrapresa e la dignità del lavoro ed il dialogo è fonte primaria di consenso per le scelte di politica economica e sociale delle istituzioni della Repubblica e dell’Europa.
Specie in questa non breve e non facile transizione verso nuovi equilibri, fra attese di sviluppo, sostenibilità, equità e diritti fondamentali delle persone e delle comunità. A livello locale ed a livello globale.
Occorrono soluzioni nuove che individuino con certezza interlocutori effettivamente rappresentativi, preordinino modalità di relazione e diano efficacia agli esiti che ne conseguono.
ARTICOLO NOVANTANOVE vuole contribuire a che questa prospettiva possa concretizzarsi: con il suo agire e con il retaggio di quanto di più rilevante e di attuale utilità per il bene comune con il dialogo è stato realizzato.

eBook
Meuccio Ruini
Il Consiglio Nazionale dell'Economia e del Lavoro
Clicca sull'immagine
Sostenibilità É Benessere

Costituito il 16 dicembre 2015 il “Forum per la promozione dello sviluppo equo e sostenibile” al termine di un percorso di confronto ed approfondimento, avviato in marzo su impulso di Articolo Novantanove, che ha visto impegnati rappresentanti di Organizzazioni delle imprese e del lavoro e di Associazioni.

Dichiarazione di intenti, Regolamento, adesioni, iniziative, documenti sul sito del Forum www.mybes.it.

News
Loading...
 
Torna ai contenuti | Torna al menu